Quando ti guardo…e vedo che non sei più un bebè, come ti chiamo sempre io, mi assale la nostalgia dei tempi in cui eri assolutamente dipendente da me.
Se penso che il prossimo anno andrai già a scuola, mi rendo davvero conto che stai diventando grande, che inizierai a perdere la spensieratezza che ti accompagna ora alla scuola materna e dovrai scontrarti con i primi problemi della vita.
Sei sempre stata la più piccolina e abbiamo sempre sbagliato a considerarti anche la più indifesa, perchè quando vuoi sai tirare fuori gli artigli. Lo dimostri anche con il tono di voce, che prevale sempre su tutti gli altri per far sentire che ci sei.
Sei la campionessa di puzzle, la regina del memory, una stilista di Barbie e una piccola artista.
Hai imparato l’alfabeto a 2 anni, a scrivere il tuo nome a 3 e a 5 sai già quasi leggere
Sei il mio piccolo grande amore. Io credo fortemente in te e nelle tue capacità e se anche tu crederai in te stessa, avrai di fronte a te una vita ricca di soddisfazioni!
Ti amo amore della mamma!
avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: