Vi presento i nostri meli:
Senza titolo


Lulù e Pimpi non sono due meli qualunque. Lulù e Pimpi sono due piccoli meli della Val di Non, che hanno “adottato” le mie bambine e che saranno affidati alle cure dei frutticoltori del Consorzio Melinda. 
Per tutto il mese di maggio è possibile partecipare al gioco-progetto “disegna un melo” che Melinda propone ai bambini.
In cambio del disegno i bimbi riceveranno una targhetta digitale con il loro nome e la fotografia del melo vero che hanno disegnato.
Il melo selezionato sarà di piccole dimensioni, così che il bambino possa ricevere periodicamente una fotografia che mostri i suoi cambiamenti con il passare delle stagioni, in particolare dalla fioritura in primavera, alla nascita dei frutti in autunno. Le spese per la cura del melo saranno interamente a carico di Melinda.

Se volete partecipare anche voi, ecco cosa dovete fare:
  • far disegnare al vostro bambino un melo
  • scegliere un nome con cui chiamarlo
  • caricare la foto sulla pagina facebook di Melinda
Cosa aspettate? ci sono ancora tanti meli da adottare!!
avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

8 Comments

  1. avatar

    Che bello! Anche noi vogliamo un melo!
    Oltretutto siamo di Trento…non possiamo proprio perdercelo! Devo solo riuscire a far disegnare un melo al mio bimbo di 2 anni: ce la farò?
    C.I.C.

  2. avatar

    Che bella idea!! Allo zoo vicino a casa si può adottare un animaletto e si ricevono via mail le foto della sua crescita. E' un bel metodo per avvicinare i bimbi alla natura e agli animali.

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: