Mi scagiono subito: questo non è un post sponsorizzato, ma semplicemente vorrei condividere con voi la segnalazione che mi ha fatto un’amica su una splendida meta turistica e una serie di percorsi da vivere in famiglia.
Vi racconto una storia…
“Una volta governava in Alto Adige un potente Conte che obbligava gli altoatesini a dividere con lui il raccolto. Anche il contadino Veit dava al Conte ogni anno cinque cestei di mele. Un anno piovve per tutta l’estate e il raccolto fu disastroso, tanto che il contadino Veit aveva a malapena di che vivere per sé e la sua famiglia. Sua figlia ebbe allora un’idea: entrò nella cesta e si fece ricoprire di mele, in modo tale da far sembrare la cesta subito piena. Il Conte non si rese conto del trucco e accettò con estremo piacere la cesta…” (se volete conoscere il seguito, lo trovate qui).

Dopo Melina la storia delle mele è diventata realtà: se volessimo caricare su un camion l’intera produzione altoatesina di mele di un anno, si creerebbe una colonna lunga 541 km!
Il famoso melo di Adamo ed Eva non cresceva in Alto Adige. Neanche la leggenda del pomo dorato della discordia era ambientata fra le valli e monti del Südtirol, ma sulle pendici dell’Olimpo.
Eppure le mele sono storia, cultura e tradizione in Alto Adige/Südtirol.

Se l’estate si deciderà finalmente di farci visita e cercate un’idea per una vacanza o per un week-end in famiglia, ecco una serie di percorsi e soggiorni all’insegna della “mela”:
  
pedalare in bici
Val Venosta, Valle dell’Adige e Valle IsarcoBikeMobilcard e Bici Alto Adige: percorsi sulle ciclabili in treno e bici (da trekking, city, mountain bike, e-bike) a noleggio con mobilcard giornaliera, di 3 o 7 giorni.
Bolzano e dintorni – “Tour sulla Strada del Vino”: percorsi guidati e non fra i frutteti attorno a Bolzano e a Termeno.
in carrozza
Val Venosta Gita in carrozza fra i frutteti con visita guidata, in compagnia del contadino Erich, nei dintorni di Silandro.
a piedi
Valle IsarcoIl percorso dei sapori: escursioni e visite guidate a tema, con grande attenzione alla mela e ai suoi mille utilizzi, in calendario dal 2 maggio al 4 luglio.
Alta BadiaIn vetta con gusto: per vivere dei veri e propri pic nic gourmet a base di materie IGP dell’Alto Adige, come le ben 16 varietà di mele, dalla Fuji, alla Golden Delicious, fino alla Pinova, Winesap e oltre.
Alpe di SiusiEscursioni culinarie verso il maso Patener per imparare a fare lo strudel tradizionale, autentica delizia del Südtirol, ricetta apprezzata anche dai grandi chef come Stefan Unterkircher del Ristorante Castel Ringberg sopra il Lago di Caldaro.
…e…di benessere
Terme Merano – per godere di lozioni, balsami, gel, oli e creme a base di mele dell’Alto Adige.
Hotel Post a Solda – per un inusuale peeling alla mela.
Hotel Cyprianerhof a Tires per non dimenticare il piacere di un massaggio alla mela e rosa canina, in grado di proteggere la pelle, donando dolcezza e morbidezza.

Alto Adige/Südtirol è su:

Se siete della zona, o se siete stati in vacanza da quelle parti, e avete voglia di raccontarci qualcosa in più, scrivete, scrivete, scrivete…


avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

2 Comments

  1. avatar

    Ciao Laura,
    ti scrivo per la prima volta in questo post che mi stamperò, pieno com'è di tante indicazioni su una meta che mi è molto cara, l'Alto Adige. Ritornerò lì ed anche nel tuo blog.

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: