Abbiamo ripreso il solito tram tram ormai da una settimana, ma siccome fa ancora caldo, ci siamo concessi un ultimo week-end di relax. In realtà più che un week-end è stata una toccata e fuga, perché sono ricominciati anche gli impegni calcistici del papy e non avevamo molto tempo a disposizione.

Superati gli 11,6 km del tunnel del Monte Bianco, che congiunge l’Italia alla Francia, venerdì in tarda serata siamo arrivati a Chamonix e sono subito rimasta affascinata da questa cittadina in mezzo alle montagne.

Chamonix è famosa per la sua stazione sciistica, gettonatissima nella stagione invernale, ma per gli amati del trekking o delle semplici passeggiate offre numerose possibilità anche d’estate.

Se poi si è a dir poco “fanatici” del running, si può partecipare ad una di quelle che io chiamo corse della speranza perché personalmente non avrei nessuna speranza di farcela.

Proprio venerdì 30 agosto è partita l’ Ultra Trail du Mont Blanc, che ha visto correre 2300 corridori per ben 166 km. Si tratta di un giro completo del Monte Bianco attraverso Francia, Svizzera e Italia da percorrere in massimo 46 ore. Non c’è da domandarsi perché venga chiamata anche “la corsa dei superlativi”!!

Sabato c’era un bel sole e la temperatura era gradevole, ma sembrava di essere a dicembre perché nella piazza principale c’era un mercatino dove gli artigiani locali esponevano i loro prodotti nelle casette di legno stile Mercatini di Natale.
Non ho voluto buttarmi subito nello shopping perché nel centro pedonale ci sono molto negozi e volevo prima vederli. Ho accantonato definitivamente l’idea quando ho visto l’insegna CHANEL, quindi ho preferito buttarmi sul cibo.

Nel pomeriggio siamo stati al Parc de Loisirs per far divertire un po’ le bimbe. Erano stanchissime di camminare, ma chissà perché appena hanno visto il parco hanno ritrovato subito le forze!

Anche queste volta mi è toccato sacrificarmi per accompagnare una bambina sul Luge de Chamonix, uno slittino su rotaia che sfreccia in discesa per 1300 m in mezzo alle montagne.

E’ un piccolo parco, non ci sono moltissime attrazioni e sono indicate per lo più per i bambini di età superiore ai sette anni. Le bimbe sono riuscite a fare tutti i giochi e si sono divertite così tanto che prima di cena sono completamente crollate sul divano.

Purtroppo questo week-end è stato tanto bello quanto breve, ma avendo come appoggio la casa della zia, sicuramente avremo modo di tornare più avanti quando magari ci sarà la neve…vi saprò dire!!

Senza titolo
Senza titolo
Senza titolo
Senza titolo
Senza titolo
7a9b033d-8aaf-440f-9c86-5150404156cf
42ccedc3-8aca-4b75-8d45-30b342fc332a
avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

2 Comments

  1. avatar

    Adoro chamonix ma per ora ci sono stata solo d'inverno e una volta d'estate prima del nano…non sapevo che facessero i mercatini anche d'estate ne' che ci fosse questo parco!!
    Per il nano e' ancora presto ma prendo nota!!!

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: