Non sono superstiziosa, anzi. 
Le migliori cose mi sono capitare spesso di venerdì 17 o 13, ma questa volta pare che la sfiga me l’abbia voluta far pagare con gli interessi.
Abbiamo iniziato, venerdì appunto, con la Princy N che scivolando ha battuto gli incisivi superiori sul lavandino. Risultato: si é smussato l’angolo interno di entrambi i denti.
Ho detto le peggiori parolacce perché trattiamo e curiamo i denti come se fossero gioielli e questo inconveniente mi ha davvero destabilizzata.
Io ho mal di gola praticamente da un mese, tra alti e bassi.
Ho avuto la pessima idea di curarmi da sola e ho evitato di andare dal medico. Peccato che venerdì, vi ricordo 17, mi sia tornato per l’ennesima volta accompagnato dai linfonodi del collo parecchio ingrossati.
Sempre venerdì…17… la Princy M ha iniziato ad accusare un insolito mal di pancia che si é concluso con una corda al pronto soccorso nella nottata tra sabato e domenica.
L’ha portata il papy ed é stato sempre con lei seduto su una sedia nella sala ecografie del reparto pediatria.
Io sono stata in ansia dalle 4 di stamattina fino alle 13, quando finalmente li ho raggiunti accompagnata dalla Princy N.
E si’ perche’ lei dormiva nel suo lettino e quando si e’ svegliata ho dovuto farle fare colazione, compiti e pranzo.
E’ stata in pensiero per sua sorella finché non l’ha vista. Si sono parlate al telefono e le ha detto “mi manchi!”. Avevo già le lacrime agli occhi così, figuratevi quando poi ha riattaccato e mi ha detto “mamma, mi manca…io non posso vivere senza Princy M!!”.
Non e’ stato semplice per lei fare i compiti, pensando a sua sorella in ospedale, ma non ci é sembrato giusto farle pesare la situazione e mandarla a scuola senza aver fatto le addizioni in colonna che la maestra aveva appena spiegato.
Ovviamente non mi sono data pace, soprattutto da quando al telefono ci ha detto che ptobabilmente si trattava di gastroenterite e le stavano facendo una flebo di sali per reidratarla.
Ora sono qui accanto a lei e la guardo mentre dorme su quel lettino per le ecografie. 
E’ un piccolo leoncino. Non si é mai lamentata anche se il dolore alla pancia di tanto in tanto si fa ancora sentire.
Sembra che non abbiano intenzione di ricoverarla. Sto aspettando notizie dal pediatra…intanto scrivo, così mi sfogo…
Se questa non é sfiga da venerdì 17…ditemi voi cos’é!!!
avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

4 Comments

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: