childrens tour

Lo so che con questo freddo parlare di vacanze potrebbe sembrare un po’ prematuro. Se poi abbiamo bimbi che frequentano la scuola e non possono assentarsi troppo per non perdere le lezioni, la possibilità di fare un viaggio a breve è quasi remota.

Non sottovalutate però che prenotando con largo anticipo ci sono le cosiddette promozioni advance booking che possono far risparmiare parecchi soldini.

Inoltre per una famiglia con due o più bambini non è sempre facile riuscire a trovare presso le strutture ricettive disponibilità di camere quadruple, quintuple o comunicanti.

Un paio di anni fa abbiamo prenotato le vacanze estive a giugno, perché non abbiamo avuto conferma delle ferie fino ad allora e ovviamente non siamo riusciti a trovare nulla se non in hotel o villaggi super lusso che avevano ancora qualche camera libera.

Alla fine abbiamo prenotato una casa vacanze in Sardegna, che non è stata affatto deludente, anzi, però considerando che ci saremmo voluti rilassare con una formula all inclusive e la spiaggia a due metri dal bungalow, abbiamo decisamente stravolto i nostri piani.

Una vacanza in famiglia deve essere quindi pianificata con il dovuto anticipo ma è dura destreggiarsi nell’universo di tour operator, agenzie di viaggi e soprattutto di proposte turistiche.

Potete però raccogliere tutte le informazioni che vi servono, per fare la scelta più adatta alle vostre esigenze, al Salone delle Vacanze 0-14 che si terrà dal 21 al 23 marzo nel quartiere fieristico di Modena.

Al Children’s Tour potete scoprire le località turistiche e le rispettive strutture ricettive, ma anche parchi tematici, camp sportivi, fattorie didattiche, centri per le vacanze studio e percorsi naturalistici. Insomma tutto ciò che risponde alle richieste delle famiglie che viaggiano con bambini a seguito, ma anche dei più grandicelli che viaggiano senza i genitori.

Gli oltre 200 espositori organizzeranno attività per intrattenere i bambini e far scoprire loro le varie tipologie di vacanza, mentre mamma e papà potranno visitare il salone con tranquillità.

Le regioni che hanno aderito alla manifestazione sono Emilia Romagna, Trentino Alto-Adige, Umbria, Calabria, Friuli, Veneto e Toscana e saranno presenti con le Unioni di Prodotto, le catene alberghiere e i consorzi APT.

Se siete nei paraggi o se volete fare una gita fuori porta, non potete proprio mancare al Children’s Tour.

L’orario di apertura al pubblico è il seguente: venerdì dalle 9.00 alle 20.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00.
Costo di ingresso: Biglietto intero: 10 €, biglietto ridotto: 7 € (per ragazzi da 7 a 14 anni, invalidi e comitive minimo 25 persone). Omaggio dai 0 ai 6 anni.
Infoline: studio Lobo, tel. 0522/631042 www.childrenstour.it

avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

2 Comments

  1. avatar

    Io sono decisamente per le prenotazioni anticipate. Per me questo è già periodo di pensare alle vacanze estive. Purtorppo, dove lavoro io si parla di piano ferie soltanto verso marzo e quindi io sto sempre per 3 mesi con “l'ansia di non aver ancora prenotato”…terribile!

  2. avatar

    Ti capisco bene! lo scorso anno abbiamo prenotato a marzo per riuscire a trovare posto. Non avevo ancora la conferma delle ferie ma sono stata più in ansia perché avevamo scelto l'Egitto, che al momento della nostra partenza non era certo la meta più gettonata…per fortuna poi è andato tutto alla grande!!

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: