Gemelli a scuola

Gemelli a scuola: insieme o separati?

Quando i gemelli devono iniziare la scuola dell’infanzia, una delle domande che più si pongono i genitori è se tenerli o no nella stessa classe.

E’ difficile capire quale sia la scelta giusta da fare, per evitare che i bambini soffrano o che possano avere problemi di sviluppo emotivo e cognitivo, pertanto per prendere la decisione a volte ci si affida all’esperienza o alle direttive della scuola.

Alcuni genitori, educatori e insegnanti ritengono che sia meglio tenere i gemelli nella stessa classe per evitare che i bambini possano soffrire di ansia da separazione, che possano insorgere problemi di salute più frequenti, o semplicemente perché si crede che i bambini stessi preferiscano restare insieme.

Chi invece è favorevole alla separazione vorrebbe evitare i confronti da parte degli insegnanti e dei gemelli stessi, l’eccessiva competitività, che un gemello possa predominare sull’altro e lasciarlo nell’ombra, che lo stare insieme condizioni negativamente la socializzazione con gli altri bambini, che uno sia troppo dipendente dall’altro o che venga ostacolato lo sviluppo dell’individualità di ognuno.

Il King’s College di Londra e l’Università del Wisconsis hanno condotto uno studio sul comportamento che i gemelli assumono a scuola, sui loro progressi e sulle abilità di lettura. Sono state esaminate 878 coppie di gemelli all’età di 5 anni e, successivamente, al compimento dei 7 anni. I gemelli sono stati divisi in 3 gruppi: coppie che sono state nella stessa classe dai 5 ai 7 anni, coppie che sono rimaste separate dai 5 ai 7 anni e coppie che sono state nella stessa classe a 5 anni ma sono state separate a 7 anni.

E’ emerso che:
  • i gemelli che sono stati separati in età precoce hanno dimostrato un maggiore disagio ansioso ed emotivo rispetto ai gemelli che hanno sempre frequentato la stessa classe
  • i gemelli separati più tardi avevano un punteggio di lettura più basso
  • i gemelli monozigoti hanno mostrato più problemi legati alla separazione rispetto ai dizigoti
  • nessuna particolare problematica nei gemelli frequentanti la stessa classe

Stando allo studio, separare i gemelli porterebbe sempre conseguenze negative ma, per quanto il campione esaminato possa essere statisticamente significativo, personalmente credo che ogni singolo caso debba essere valutato singolarmente.

Ogni bambino è diverso dall’altro e anche i gemelli omozigoti hanno aspetti caratteriali differenti, che naturalmente incidono sul modo di vivere il rapporto tra fratelli.

Andrebbero quindi valutate e pesate sia le conseguenze negative, sia i benefici di entrambe le opzioni, considerando il comportamento e le caratteristiche individuali di ogni singola coppia di gemelli.

A posteriori posso dire che la scelta di separare la nostre gemelle omozigote, dopo due anni di materna insieme, sia stata la migliore che potessimo fare perché le ha rese più indipendenti e più forti. Certamente all’inizio non è stato semplice perché ci hanno un pochino sofferto, ma i benefici sono stati notevoli.

Oggi che hanno 8 anni, e sono consapevoli dei pro e dei contro, possono dire loro stesse di essere felici di questa condizione, anche perché non mancano i momenti di gioco o divertimento insieme, sia a scuola che fuori (intervallo, uscite e gite scolastiche, feste, sport…) e sanno che saranno sempre e comunque unite da un legame unico e speciale.

Voi cosa ne pensate? Quale scelta avete fatto per i vostri twins?

Se volete leggere lo studio (in lingua inglese) potete trovarlo qui.

(Photo Credit Wooly Matt)

Segui The Pocket Mama anche su Facebook
avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

16 Comments

  1. avatar

    io ho 2 gemelli di otto anni..maschio e femmina., caratteri diversissimi.noi abbiamo scelto di non separarli.Tanto uniti in casa quanto slegati fuori..i giochi sono sempre stati diversi e pure la scelta degli amichetti per cui non mi sono posta il problema…..hanno fatto la scuola dell infanzia assieme ed ora la scuola primaria e le maestre mi hanno appoggiato nella scelta confermando ciò che noi pensavamo..vediamo come procede…

  2. avatar

    io ho 2 gemelli di otto anni..maschio e femmina., caratteri diversissimi.noi abbiamo scelto di non separarli.Tanto uniti in casa quanto slegati fuori..i giochi sono sempre stati diversi e pure la scelta degli amichetti per cui non mi sono posta il problema…..hanno fatto la scuola dell infanzia assieme ed ora la scuola primaria e le maestre mi hanno appoggiato nella scelta confermando ciò che noi pensavamo..vediamo come procede…

  3. avatar

    I miei gemelli hanno 2 anni e il prossimo anno dovrò fare anche io la mia scelta. Al momento non ho dubbi: voglio che inizino questo nuovo percorso insieme ma il loro rapporto credo che cambierà ed è in base a quello che credo prenderò tutte le decisioni future. Quando saranno in grado di esprimere il loro parere ovviamente sarà ascoltato con piacere ma di certo non credo che un'insegnante o un preside debbano imporci un bel niente, come sento spesso dire! È una scelta della famiglia e tale dovrebbe rimanere secondo me…

  4. avatar

    I miei gemelli hanno 2 anni e il prossimo anno dovrò fare anche io la mia scelta. Al momento non ho dubbi: voglio che inizino questo nuovo percorso insieme ma il loro rapporto credo che cambierà ed è in base a quello che credo prenderò tutte le decisioni future. Quando saranno in grado di esprimere il loro parere ovviamente sarà ascoltato con piacere ma di certo non credo che un'insegnante o un preside debbano imporci un bel niente, come sento spesso dire! È una scelta della famiglia e tale dovrebbe rimanere secondo me…

  5. avatar

    Ho due gemelli omozigoti maschi di 3 anni che hanno appena cominciato la scuola dell'infanzia..noi abbiamo optato per la divisione nonostante abbiano vissuto praticamente sempre insieme fino adesso. Per il momento ci sembra che non abbiano sofferto il distacco..vedremo con il proseguire del tempo…

  6. avatar

    Ho due gemelli omozigoti maschi di 3 anni che hanno appena cominciato la scuola dell'infanzia..noi abbiamo optato per la divisione nonostante abbiano vissuto praticamente sempre insieme fino adesso. Per il momento ci sembra che non abbiano sofferto il distacco..vedremo con il proseguire del tempo…

  7. avatar

    Credo che il fatto che siano maschio e femmina li aiuti ad essere meno dipendenti l'uno dall'altra…giochi diversi, amici diversi e anche interessi diversi…

  8. avatar

    Credo che il fatto che siano maschio e femmina li aiuti ad essere meno dipendenti l'uno dall'altra…giochi diversi, amici diversi e anche interessi diversi…

  9. avatar

    Anch'io credo che la scelta debba spettare solo alla famiglia. Il parere di insegnanti ed educatori può esserci utile ma non dovrebbe mai essere un'imposizione!

  10. avatar

    Anch'io credo che la scelta debba spettare solo alla famiglia. Il parere di insegnanti ed educatori può esserci utile ma non dovrebbe mai essere un'imposizione!

  11. avatar

    I miei nipotini, due maschi eterozigoti di 7 anni, sono sempre stati nella stessa classe perché abitano in un paesino e la classe era una unica non essendo troppo numerosa. Da quest'anno hanno creato 2 sezioni ma le maestre hanno consigliato di mantenerli comunque insieme, sono bambini molto indipendenti e hanno anche amici diversi. Io da zia mi sono sempre chiesta se non fosse meglio farli partire da prima con percorsi un pochino diversi, prima o poi sarà inevitabile.

  12. avatar

    I miei nipotini, due maschi eterozigoti di 7 anni, sono sempre stati nella stessa classe perché abitano in un paesino e la classe era una unica non essendo troppo numerosa. Da quest'anno hanno creato 2 sezioni ma le maestre hanno consigliato di mantenerli comunque insieme, sono bambini molto indipendenti e hanno anche amici diversi. Io da zia mi sono sempre chiesta se non fosse meglio farli partire da prima con percorsi un pochino diversi, prima o poi sarà inevitabile.

  13. avatar

    Io in classe ho due gemelli di 9 anni. Tenerli insieme è stato un errore enorme e i genitori ora si sono pentiti. Questa scelta ha creato tantissimi problemi sia ai bimbi che a noi. Si è instaurato un desiderio di farsi notare in entrambi che li ha portati a differenziarsi nel ‘buono’ e nel ‘cattivo’, con il cattivo che aveva comportamenti davvero pericolosi per i compagni. Inoltre i due erano e sono costantemente in competizione per i voti. Succede poi che portino a scuola i litigi che hanno iniziato a casa, rovinando il clima dell’intera classe. Sarebbe stato sicuramente meglio per loro essere in classi diverse.

    • avatar
      The Pocket Mama Reply

      Noi abbiamo scelto di separarle proprio per evitare le situazioni di cui parli tu. E’ vero che non tutti i gemelli sono uguali ma durante le fasi della crescita i loro comportamenti possono cambiare (in meglio o in peggio) in base alle esperienze che vivono, quindi credo, per esperienza personale, che sia meglio separarli. Grazie per avere lasciato la tua opinione di insegnante.

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: