DERMATESTER PER DERMABLEND

Qualche giorno fa ho ricevuto una telefonata in cui mi si annunciava che ero stata scelta, insieme ad altre 19 donne, per diventare dermatester per Vichy e trascorrere un’intera giornata presso l’Accademia Professionale L’Orèal di Milano per testare sulla mia pelle la linea di prodotti Dermablend e imparare da Clio qualche trucco per una perfetta base maquillage.

Il fondotinta fluido Dermablend è presente sul mercato da diversi anni ed è utilizzato da molte donne che vogliono eliminare dal viso tutte quelle imperfezioni che non le fanno sentire a loro agio, e che riescono a condizionare negativamente la vita, soprattutto in quelle occasioni in cui ci si dovrebbe sentire al top.

Personalmente non ho problemi tanto gravi da condizionarmi la vita ma sarei sicuramente felice di liberarmi dell’iperpigmentazione che ho in alcuni punti del viso e che crea un effetto dalmata che si accentua ancor più dopo l’esposizione al sole. Ero quindi molto curiosa di conoscere e provare la linea Dermablend riformulata e i nuovi prodotti Vichy, ma anche di imparare a preparare la pelle per ottenere un maquillage perfetto ogni giorno.

Il primo insegnamento ricevuto è che non esiste una pelle ideale ma tutte possiamo adottare una routine di bellezza quotidiana per ottenere il massimo a cui la nostra pelle possa aspirare. La routine dovrebbe prevede tre fasi:

1. Detergere

Sulla superficie della pelle sono presenti cellule morte, sebo e tutto ciò che può depositarsi durante la giornata (inquinamento, polvere, make-up…), è quindi importante scegliere un prodotto che possa rimuovere le impurità, stimolare il turnover cellulare e facilitare l’assorbimento dei trattamenti che verranno applicati successivamente.

Dopo la detersione la pelle appare subito più morbida, liscia e luminosa. In una settimana l’incarnato diventa più omogeneo, il trucco si applica più facilmente e la pelle mantiene il suo naturale livello di idratazione. Nel tempo le sottili linee di aridità risultano visibilmente migliorate e la pelle mista risulta meno incline alle eruzioni.

Per la detersione quotidiana, Vichy propone la linea di prodotti Pureté Termale, formulazioni con acqua termale di Vichy, efficaci nella pulizia e adatti a tutti i tipi di pelle.

2. Preparare la base

Applicare una base prima del trucco è fondamentale per ottenere il risultato desiderato, uniformare la pelle per renderla omogenea su tutto il viso e creare delle zone di ancoraggio sull’epidermide.

La pelle levigata consente una migliore stesura dei prodotti in crema e i punti di ancoraggio rendono il fondotinta più omogeneo e durevole nella giornata.

I prodotti Vichy per preparare la base sono Normaderm Total Mat, Aqualia Thermal, Idealia e Liftactiv. Sono tutti prodotti studiati per esigenze specifiche che possono variare anche in funzione dell’età. Personalmente trovo ottime la crema Normaderm, efficace contro lucidità e pori dilatati, e la crema Liftactiv Supreme per ridurre le rughe marcate e restituire tonicità alla pelle.

3. Maquillage

Prima di sbizzarrirci con ombretti, matite e blush, dobbiamo scegliere il fondotinta più adatto alle nostre esigenze e al tipo di pelle.
Un buon fondotinta dovrebbe essere ipoallergenico, non comedogeno, senza parabeni né profumo, e testato sotto controllo dermatologico.
Il fondotinta Dermablend rispetta tutte queste condizioni ed è il fondotinta utilizzato anche dai make-up artist, tra cui Clio, per il risultato naturale e l’effetto comfort duraturo. Dopo la formazione teorica, Clio ci ha spiegato e mostrato come scegliere il correttore e il fondotinta più adatti alla nostra pelle e come applicarli in modo ottimale.
Si parte dalla correzione delle imperfezioni e delle occhiaie. Il colore del correttore non dovrà essere né troppo chiaro, per evitare di illuminare le imperfezioni, né troppo scuro, per non accentuarle.
Il correttore in stick Dermablend è disponibile in 5 nuance e si può applicare prelevando il prodotto con un pennellino e picchiettando sulle imperfezioni.

Vichy Dermablend

Già dopo l’applicazione del correttore, i risultati sono stati sorprendenti: lo stick Dermablend copre perfettamente qualunque tipo di imperfezione, brufolo, vitiligine, cicatrice, angioma o macchia scura. E’ adatto a tutti i tipi di pelle, è ultra caricato di pigmenti puri e agisce proprio come una gomma. In più contiene SPF 30.

Dopo lo stick si passa al fondotinta. La scelta tra un fondotinta fluido e uno compatto può essere dettata dal tipo di pelle: per una pelle normale-mista è preferibile quello compatto, mentre per una pelle secca quello fluido.

In entrambi i casi è importante provare le totalità sul dorso della mano o sul braccio per vedere l’effetto che hanno sulla nostra pelle e, considerando che viso e décolleté dovrebbero essere dello stesso colore, è preferibile scegliere la nuance che più si avvicina al décolleté, per poter lavorare con più semplicità sul viso.

Il fondotinta Dermablend è disponibile in 5 diverse nuance sia nella versione fluida che in quella compatta.

DERMATESTER PER DERMABLEND

Dermablend fondotinta compatto può essere steso sul viso con l’utilizzo della spugnetta in dotazione. Bisogna prelevare poco prodotto e picchiettare su tutto il viso, dal centro verso l’esterno, fino ad ottenere un colore omogeneo. E’ un prodotto senza parabeni e altamente tollerato anche dalle pelli più sensibili. Resiste fino a 12 ore senza creare l’effetto maschera, è waterproof, resiste alla traspirazione e contiene SPF 30.

Per stendere invece Dermablend fondotinta fluido versare poco prodotto sul dorso della mano, poi intingere la punta di un pennello (con setole sintetiche) e applicare con leggeri tocchi dal centro del viso verso l’esterno. In alternativa potete stenderlo con le mani, nella stessa direzione e picchiettando con i polpastrelli.
Non dimenticate di sfumare all’attaccatura dei capelli, ai lati del naso e delle labbra.
Anche questo è un prodotto senza profumo e senza parabeni, quindi altamente tollerato anche dalle pelli più sensibili. Dura fino a 16 ore donando un finish naturale, resiste alla traspirazione e contiene SPF 35.

Vichy Dermablend

DERMATESTER PER DERMABLEND

Per rinforzare la tenuta del fondotinta, sia liquido che compatto, potete applicare il fissatore in polvere Dermablend. Dona un effetto opaco e naturale e resiste alla sudorazione, all’acqua e agli sfregamenti.
Per applicare la cipria versare un po’ di prodotto nel tappo del contenitore, prelevare con un pennello con setole naturali, scaricare la polvere in eccesso picchiettando il pennello e stendere sul viso dal centro verso l’esterno.

Infine se volete dare un tocco in più alla vostra base, applicate la terra illuminante Teint Ideal. Ha una colorazione universale (che potete intensificare o alleggerire aumentando la quantità di prodotto) con effetto opacizzante immediato. E’ perfetta per i ritocchi e per donare un nude look fino a sera.
Applicare il prodotto con il pennello in dotazione solo sotto gli zigomi e sfumando dal centro verso l’esterno.

Vichy Dermablend

Grazie a tutti questi consigli, anche una profana del make-up come me è riuscita ad applicare una buona base maquillage.

I prodotti Dermablend sono davvero ottimi. E’ stato sorprendente vedere il risultato sia sulla mia pelle che su quella di altre tester che avevano problematiche diverse dalla mia.

Sicuramente farò tesoro dei consigli di Clio, ma anche della mia collega tester Adriana, esperta di make-up, che mi ha aiutata con matita e ombretto.

Spero che il post possa tornare utile a chi è inesperta come me… Se invece avete altri consigli, suggerimenti, opinioni sarò felice di leggerli.

Vi lascio con qualche foto della giornata…

DERMATESTER PER DERMABLENDDERMATESTER PER DERMABLENDDERMATESTER PER DERMABLENDDERMATESTER PER DERMABLENDDERMATESTER PER DERMABLEND  Dermablend VichyDermablend VichyDERMATESTER PER DERMABLEND

[button url=”https://www.facebook.com/thepocketmama/”]SEGUI THE POCKET MAMA SU FACEBOOK[/button]

avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

4 Comments

  1. avatar

    Te l'avevo già detto che sono invidiosa perchè hai incontrato e conosciuto Clio, vero? Si, te l'avevo detto.
    Certo che sei proprio bella bella!!!

  2. avatar

    Te l'avevo già detto che sono invidiosa perchè hai incontrato e conosciuto Clio, vero? Si, te l'avevo detto.
    Certo che sei proprio bella bella!!!

  3. avatar

    Clio è davvero bravissima e simpaticissima e sono davvero contenta di averla conosciuta di persona… E comunque grazie…troppo buona!

  4. avatar

    Clio è davvero bravissima e simpaticissima e sono davvero contenta di averla conosciuta di persona… E comunque grazie…troppo buona!

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: