raduno nazionale dei gemelli

Prossimamente Porto Recanati ospiterà una nuova edizione del Raduno Nazionale dei Gemelli, un evento che trasforma per due giornate la cittadina della Riviera del Conero nella “città dei gemelli”.

Ho fatto due chiacchiere con Carmine Bartolomeo, uno degli organizzatori dell’evento, che mi ha dato qualche anticipazione su questa edizione…

Come nasce l’idea di organizzare un raduno per gemelli?

L’idea è nata da due gemelli marchigiani, Paolo e Pietro Pavoni, che nel settembre 2002 riunirono nella loro città, San Severino Marche, un gruppo di gemelli e gemelle . Da questo piccolo raduno è nata l’idea di organizzarlo ogni anno. All’inizio l’unico mezzo per farlo conoscere era solo il sito web (www.igemelli.info), poi con l’avvento dei social network è stato possibile contattare sempre un numero maggiore di gemelli e gemelle, grandi e piccini, fino a diventare una vera e propria comunità virtuale. Io collaboro con i gemelli Pavoni dal 2003 e insieme ad altri gemelli/e di ogni parte d’Italia, diamo una mano per la realizzazione e la riuscita dell’evento.

Quante edizioni avete organizzato e quante “coppie” di gemelli partecipano mediamente ad ogni singola edizione?

Quella di quest’anno è la quattordicesima. Mediamente partecipano 150 coppie, di tutte le età e ci sono anche i trigemini. Ma il numero è superiore vista anche la partecipazione dei genitori, parenti e amici.

La coppia più anziana che abbia mai partecipato?

Nell’edizione del 2008 hanno partecipato due gemelli di Roma di 74 anni. Pensa, i due si chiamavano Romolo e Remo 🙂

…e la più giovane?

Due gemellini di appena 1 mese, due anni fa.

Quando e dove si svolgerà l’edizione 2015?

Si svolgerà nei giorni 25 e 26 luglio sempre a Porto Recanati. Il ritrovo sarà sabato mattina alle ore 9:00 presso lo stabilimento balneare “Guerrina e Domenico”.

Quale sarà il programma delle due giornate?

Il sabato mattina ci ritroviamo sulla spiaggia di Porto Recanati per raccogliere le iscrizioni, che sono gratuite. Per i più piccoli è prevista l’animazione e tanti giochi. I grandi invece sono impegnati nel fare amicizie e rilasciare interviste ai vari giornali e tv presenti. La sera ci sarà la presentazione di un libro e uno spettacolo in un locale di Porto Recanati. La domenica mattina ci ritroviamo in spiaggia ed è anche il momento dei saluti visto che comunque la maggior parte dei partecipanti va via nel pomeriggio. I gemelli/e che restano la domenica sera si organizzano poi per una cena di saluto con la promessa di rivedersi. Infatti sono tanti i gemelli/e che poi durante l’anno si rivedono e si organizzano per trascorrere qualche giornata insieme, questo perché nascono belle amicizie e talvolta anche amori ed è successo che grazie al raduno si trova anche l’anima gemella.

Tre motivi per cui bisogna “assolutamente” partecipare?

Il motivo principale è perchè si fanno tante amicizie, non solo tra i grandi, anche tra i più piccoli e i loro genitori ne aprrofittano per scambiarsi consigli e per condividere la loro esperienza di genitori di gemelli/e. Il secondo motivo è che ci si diverte tanto in spiaggia e durante lo spettacolo. Il terzo motivo è anche fare una mini vacanza con tanto sole e mare.

Ringrazio tantissimo Carmine Bartolomeo per la sua disponibilità e vi invito a seguire tutti gli aggiornamenti sul 14° Raduno Nazionale dei Gemelli su Facebook

raduno nazionale dei gemelli

Seguici anche su Facebook alla pagina The Pocket Mama ed entra a far parte della community delle mamme di gemelli Gemellitudine
avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

2 Comments

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: