fillerina

Gli anni passano e anche se fortunatamente non ho ancora grossi problemi di cedimento/rilassamento cutaneo, le rughe di espressione sono un inestetismo di cui farei volentieri a meno.
Per questo quando qualche mese fa mi è stato proposto di testare Fillerina Biorevitalizing, un trattamento dermo-cosmetico effetto filler e biorivitalizzante, ho accettato la sfida.

Ho dovuto rimandare l’inizio del trattamento perché quando ho ricevuto il pack avevo uno sfogo cutaneo e volevo che la mia pelle fosse nella condizione ottimale per trarne il massimo beneficio. Inoltre per essere davvero efficaci, i prodotti devono essere utilizzati con costanza per due settimane consecutive e dovevo entrare nell’ottica di concedermi una mezz’oretta al giorno per seguire scrupolosamente tutte le fasi di applicazione.

La confezione che ho ricevuto conteneva un flacone di Fillerina 1 Gel effetto riempitivo, un flacone di Fillerina 2 Velo effetto nutriente e un tubo di Pre-Fillerina Gel Detergente, due dosatori/applicatori di precisione e una spazzolina per la detersione. In più ho ricevuto anche la crema giorno.

Fillerina Biorevitalizing è disponibile in diverse concentrazioni di sostanze attive per poter trattare i diversi gradi di cedimento dei tessuti. Vista la mia tenera età, io ho ricevuto il Grado 2- Bio, studiato per trattare il lieve rilassamento della pelle e le rughe lievi.

fillerina

MODALITA’ DI APPLICAZIONE

Bisogna prima di tutto preparare la pelle pulendola a fondo con lo speciale Detergente Pre-Fillerina: si applica una noce sulla pelle asciutta e si distribuisce con la spazzolina in dotazione leggermente inumidita. Si sciacqua poi con acqua tiepida.

Con l’aiuto del dosatore (la siringa per intenderci) si prelevano 2 ml di Fillerina 1 e con il dosatore di precisione (la siringa ha una una cannula con l’estremità tronca) si applica il gel sulle rughe e sulle zone che necessitano di un rimpolpamento (es. zigomi e labbra).
Si lascia agire per dieci minuti, per permettere agli ‘attivi’ di riempire le zone critiche, e si distribuisce poi il prodotto su tutto il viso e si lascia in posa per altri dieci minuti.

Mentre Fillerina 1 agisce, si avverte un leggero calore ma è solo un segnale che i principi attivi stanno facendo effetto.

Trascorso il tempo indicato, si applica il Velo Nutriente Fillerina 2, prelevando con l’altro dosatore da 1 a 1,5 ml di prodotto. Si distribuisce su viso e collo evitando i movimenti rotatori ma picchiettando delicatamente per favorirne l’assorbimento (alla fine del post trovate anche il video di Labo).

Il momento che prediligo per fare il trattamento è la sera dopo cena perché non ho i tempi stretti e perché tra una fase e l’altra mi rilasso…pulendo la cucina 😉
Ogni mattina invece applico in un attimo la Crema Giorno ad effetto filler, su tutte le zone del viso e del collo, che svolge anche una funzione idratante e protettiva.

I RISULTATI

I prodotti Fillerina Biorevitalizing sono davvero eccellenti. I risultati sono visibili fin dalla prima applicazione e sono molto soddisfacenti: la pelle è levigata, tonica, ma soprattutto molto più morbida ed elastica, tant’è che le rughe di espressione sono meno marcate anche a fine giornata.
La sorpresa maggiore l’ho avuta sul contorni occhi dove le zampe di gallina sono quasi sparite ma in generale ho notato una notevole diminuzione delle rughe su tutto il viso.

MAGIA O SCIENZA?

Semplicemente scienza. Fillerina Biorevitalizing è formulata con bel 6 differenti acidi ialuronici, combinati a 20 aminoacidi, 11 vitamine (A, C, E e gruppo B), 6 oligoelementi (calcio, ferro, manganese, magnesio, rame, zinco) e 2 acidi nucleici.
Tutti questi attivi biorivitalizzanti sono necessari per la vitalità delle cellule della pelle che costituiscono i tessuti cutanei e nelle quali i processi fisiologici propri della pelle giovane si riducono drasticamente con l’età.
A tutto questo si aggiungono altri componenti:

  • Matrifull: per stimolare l’elaborazione delle sostanze della matrice extracellulare
  • Esapeptide: per regolare il trasporto di molecole di acqua attraverso la pelle
  • Condroitin Solfato: contribuisce a rendere più stabili gli acidi ialuronici a livello cutaneo
  • Fattori di crescita: per stimolare il rinnovamento cellulare
I CONTRO

Fillerina Biorevitalizing è un trattamento duraturo ma ovviamente non miracoloso, quindi andrebbe ripetuto almeno un paio di volte all’anno.
Il prezzo non è molto economico e dipende dal grado di trattamento. Il Grado Bio-2 per esempio costa circa 90 euro, quindi se ipotizziamo di fare tre trattamenti all’anno è più oneroso di altre creme antirughe…ma di sicuro anche più efficace.

Io ve lo consiglio e se decidete di provarlo, fatemi sapere come vi sarete trovate.

fillerina Biorevitalizing

 

(Poste realizzato in collaborazione con Labo Cosprophar)

[button url=”https://www.facebook.com/thepocketmama”]SEGUI THE POCKET MAMA SU FACEBOOK[/button]

avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: