etichettatrice-Brother

Le bollette archiviate con gli estratti conto e le spese condominiali, le caramelle nello stesso contenitore dei cioccolatini, gli ordini già emessi nella stessa cassettina dei sospesi, mi disturbano più di una zanzara che mi ronza nell’orecchio quando sto per addormentarmi.

Sono maniaca dell’ordine e dell’organizzazione. Lo sono sempre stata, tipo che da bambina, quando finivo di giocare, riponevo le Barbie tutte in fila sulle mensole con i vestiti e il parrucco originali, mentre scarpe e accessori erano gelosamente custoditi in scatoline colorate.

In casa, come in ufficio (almeno sulla mia scrivania), ogni cosa deve essere al posto giusto e al momento giusto, perché per trovare ciò che mi occorre non devo impiegare più di venti secondi. Quante di voi sono maniache come me?

etichettatrice brother

Se nel mio curriculum di mamma non ci fossero state eccellenti capacità organizzative, probabilmente anche questi nove anni di gemellitudine sarebbero stati ardui.
L’ordine per me è uno stile di vita, perché mi da certezze, mi aiuta a ottimizzare il tempo e mi semplifica la quotidianità.

Recentemente ho partecipato con altre blogger a un evento organizzato da Brother, l’azienda giapponese specializzata nella produzione di soluzioni di stampa, dove sono stati presentati alcuni prodotti che aiutano a semplificare la vita di noi donne.
In particolare abbiamo scoperto come sia possibile mantenere ordine e organizzazione a casa, in ufficio, a scuola o in negozio, grazie all’etichettatrice Brother PT-H100R.

etichettatrice brother

etichettatrice brother

Nei miei cassetti le etichette non sono mai mancate, e ne ho sempre fatto un utilizzo che voi umani…, ma si trattava delle classiche, anonime etichette bianche su cui scrivere ‘bollette gas’, ‘spese condominiali’, ‘zucchero’, ‘sale’, ‘conto in rosso’… Con l’etichettatrice Brother PT-H100R si possono invece creare etichette eleganti o creative di diverse dimensioni (3.5, 6, 9, 12 mm), scegliendo tra i design predefiniti o creandone nuovi combinando i diversi font, i simboli e le cornici.

I nastri sono intercambiabili e disponibili in diversi colori e dimensioni, possono essere applicati su qualsiasi superficie e resistono alle abrasioni, alle temperature estreme, agli agenti chimici, all’acqua e alla luce solare. Per gli indumenti e i materiali sportivi o scolastici, ci sono gli appositi nastri per tessuti.

Basta creare una sola etichetta per diventare etichettatrice-dipendente perché gli impieghi possono essere i più svariati e un’idea tira l’altra: i barattoli della dispensa, i contenitori nel frigorifero, le cartelline con i documenti di casa, i flaconi dei cosmetici, le scatole del guardaroba, i contenitori dei giocattoli dei bambini, libri, quaderni, raccoglitori dell’ufficio, e molto altro ancora…basta dare libero sfogo alla fantasia. Per esempio potete utilizzare l’etichettatrice Brother PT-H100R per catalogare i cartamodelli dei vostri lavori creativi o per realizzare degli originali biglietti di auguri…non so voi, ma con le gemelle io produco biglietti per le feste di compleanno di mezza scuola e un aiuto non si rifiuta mai.
A proposito di gemelle…se etichettassi anche loro dite che semplificherei la vita anche agli altri? 😉

#brotherlabelit

#brotherlabelit

etichettatrice brother

etichettatrice brother

L’etichettatrice Brother PT-H100R ha un prezzo suggerito di €14.90.

(Post realizzato in collaborazione com BloggerItalia)

[button url=”https://www.facebook.com/thepocketmama”]SEGUI THE POCKET MAMA SU FACEBOOK[/button]

BROTHER ETICHETTATRICI EVENTO MILANO

avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: