natale lento

Ho atteso con ansia il Natale, per rallentare e magari schiacciare il freno fino in fondo.
Dopo un anno colmo di novità, inaspettati cambiamenti e ritmi galoppanti sentivo il bisogno di andare piano per riuscire a guardare indietro per continuare a guardare avanti.
A volte sono così concentrata sul tempo che passa troppo in fretta, da non accorgermi di quanto ne abbia sprecato e di quanti preziosi attimi di vita abbia perso.

E’ stato un anno difficile e che è giunto alla fine con un sospiro di sollievo che non pensavo che avrei tirato. E’ lì che ho deciso che era giunto il momento di rallentare e di farlo soprattutto per la mia famiglia. Per le mie bambine.

Dopo un faticoso allungo finale, ho voluto che questo Natale fosse lento, senza sveglie e senza tempo, ma anche senza sensi di colpa per gli errori fatti quest’anno o per i momenti sprecati, perché avrebbe voluto dire sprecarne altri.

Ho lentamente abbassato provato ad abbassare il mio tono di voce, che nei momenti migliori farebbe invidia a Maria Callas. E marcare meno a uomo le twins, anche quando abbiamo rischiato di farci cacciare dal ristorante per utilizzo improprio di pianoforte antico e disturbo degli altri commensali.

Mi sono buttata lentamente alle spalle la paura per una diagnosi che non sembrava mai definitiva; la timidezza di mia figlia che ormai credo sia un problema più per gli altri che per lei; una brutta persona che ho voluto fuori dalla mia vita, e la mia ingenuità nell’avercela fatta entrare; e anche l’incertezza per il domani, perché i miracoli possono accadere e mescolare le carte in tavola.

Il nostro Natale è stato così lento che non è ancora finito. Mi sto prendendo del tempo per concludere l’inconcluso, per far tornare i conti che non tornavano mai, e anche per dormire… che le mie occhiaie facevano quasi arredamento!

Così lento che mi sto ancora gustando il panettone con il mascarpone e che mi sembra di sentire ancora le note di un certo pianoforte antico…

natale lento

gemelle

gemelle

gemelle

T-SHIRT NERA: Sisley Young
GONNA TULLE PANNA: Benetton
T-SHIRT BIANCA: Benetton
GONNA TULLE ROSSA: Benetton
COLLANT: Tezenis
STIVALI: Zara
CERCHIETTO: Pocket Creations (by me!)
SMALTO: Chanel n. 531 Péridot

(Photo By: ©The Pocket Mama – Tutti i diritti riservati)

[button url=”https://www.facebook.com/thepocketmama/”]SEGUI THE POCKET MAMA SU FACEBOOK[/button]

avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

1 Comment

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: