cucinare con i bambini

Cucinare con i bambini è una buona abitudine e un ottimo metodo per favorire la loro educazione alimentare.
Mettendosi alla prova nella preparazione di una ricetta, i bambini hanno la possibilità di toccare con le loro mani gli ingredienti, percepirne la consistenza, apprezzarne il profumo e il sapore originario e capire quanto lavoro ci sia dietro alle prelibatezze che la mamma – quella degli altri – serve in tavola ogni giorno.

Conoscere gli ingredienti, lavorarli e sperimentare diversi accostamenti, permette ai bambini di apprezzare di più il cibo e li stimola a provare nuovi alimenti, anche quelli che solitamente rifiutano o non gradiscono.

Per cucinare con i bambini non è necessario né che voi abbiate le abilità culinarie di Cracco, né che loro siano aspiranti Junior Masterchef, l’importante è che i piccoli abbiano un minimo di manualità per potervi aiutare a preparare uno dei piatti che cucinate abitualmente.

Cucino (parola grossa!) con le gemelle fin da quando avevano 4-5 anni e spesso riusciamo a trasformare quella che per me è un’incombenza in un gioco per loro. A proposito di gemelli, cucinare, così come qualunque altra attività creativa, è un ottimo modo per trascorrere insieme del tempo di qualità, perché basta un po’ di organizzazione e una buona ripartizione dei compiti, per divertirsi evitando liti e gelosie.

Le twins adorano cucinare le lasagne, le polpette, le pizzette, le torte salate e naturalmente i dolci, come il tiramisù, le torte, i cupcakes o i biscotti da decorare con la pasta di zucchero.
Con i dolci c’è la possibilità di sbizzarrirsi di più ma è stupefacente l’impegno che tutti i bambini riescono a mettere nella preparazione di un qualunque piatto.
L’ultima ricetta che abbiamo preparato insieme sono le polpette vegetariane. Prepararle da sole, sotto la mia guida, è stato un divertimento ma anche un bell’incentivo a mangiare qualche zucchina in più 😉

cucinare con i bambini

cucinare con i bambini

polpette vegetariane con zucchine - cucinare con i bambini

Finito il divertimento, bisogna fare ordine e pulizia. E’ giusto che i bambini capiscano che il lavoro non finisce quando si inforna la torta o quando ci si lecca i baffi, ma quando la cucina torna in ordine, pulita e splendente com’era prima di cucinare, quindi è bene farsi aiutare anche a pulire!

Naturalmente a seconda dell’età dei bambini, è necessaria la supervisione di un adulto e assegnare loro incarichi che possano svolgere facilmente. E’ un ottimo modo per responsabilizzarli e insegnare loro a tenere un po’ più ordinata anche la loro camera.

Le mie twins ormai sono grandi e praticamente fanno tutto da sole. Non c’è il rischio che utilizzino impropriamente i prodotti per la pulizia, ma per stare tranquilla, scegliamo disinfettanti e igienizzanti come Amuchina Superfici Spray che sgrassa tutte le superfici, dal corian del tavolo al vetro del piano cottura, e le disinfetta in profondità. Amuchina Superfici Spray è sicuro perché è un presidio medico chirurgico ed è indicato anche per la pulizia delle superfici con cui entrano in contatto neonati e bambini (seggioloni, fasciatoi, vaschette per il bagnetto, giocattoli…).
Insomma io non mi stresso e loro si divertono…

amuchina superfici spray sgrassatore disinfettante

Voi avete mai cucinato con i vostri bambini? Quali sono le ricette che preferiscono?

(photo by: ©The Pocket Mama – tutti i diritti riservati)

[button url=”URL”]SEGUI THE POCKET MAMA SU FACEBOOK[/button]

avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: