esplorando il corpo umano - siamo fatti così

Se siete cresciuti negli anni ’80, ricorderete sicuramente la serie TV “Siamo fatti così”, che vedeva protagonisti un gruppo di globuli rossi parlanti che, episodio dopo episodio, spiegavano le meraviglie dell’anatomia umana.

Negli stessi anni De Agostini lanciò la mitica collezione “Esplorando il corpo umano”, la serie di fascicoli per spiegare ai bambini, in modo divertente e intelligente, quella meravigliosa macchina che è il nostro corpo.

Dopo 25 anni di successi, Esplorando il Corpo Umano è tornato in edicola per affascinare i nostri figli proprio come aveva affascinato noi, conservando la sua autenticità ma adeguandosi alle esigenze dei bambini moderni e sempre più tecnologici.

Esplorando il Corpo Umano è in tutte le edicole dal 19 gennaio con il primo fascicolo dedicato al Cuore, un DVD e il primo pezzo per costruire il modellino del corpo umano in 3D – vi ricordate anche questo, vero? – e noi abbiamo avuto il piacere di riceverlo e scoprire tutte le novità di questa edizione.

Com’è fatto il nostro cervello? Come funziona l’apparato respiratorio? In che modo funziona la nostra memoria? Che cos’è un’emozione?

Con un linguaggio semplice e chiaro, i nostri bambini possono trovare le risposte a queste e a molte altre domande, non solo riguardanti l’anatomia umana, ma anche la prevenzione delle malattie, lo sport e il benessere fisico, l’alimentazione, l’emotività, le relazioni e l’apprendimento. E’ un’edizione davvero completa e un valido supporto per noi genitori che non sempre troviamo le parole giuste per spiegare ai bambini determinati argomenti.

esplorando il corpo umano - siamo fatti così

Le twins hanno quasi 10 anni e in un futuro molto prossimo dovranno studiare il corpo umano. Sappiamo bene che se le materie di studio vengono proposte in modo divertente e giocoso diventano più digeribili, ecco perché credo che Esplorando il Corpo Umano sia un valido strumento per stimolare la curiosità e l’apprendimento dell’anatomia, ma anche una risorsa di semplice comprensione per le ricerche scolastiche. Questo grazie anche alle fotografie, ai disegni, alle illustrazioni e alle tavole anatomiche che sanno suscitare grande interesse nei bambini.
In più nel DVD ci sono i giochi interattivi e le avventure di Globus, Emo, Globina, gli amici della nostra infanzia e protagonisti di “Siamo fatti così”.

Abbiamo scaricato anche l’App Esplorando il Corpo UmanoNon si tratta della versione digital dei fascicoli, ma di un prodotto complementarecon un’interfaccia che permette, sia ai bambini che agli adulti, di vedere immagini e video, leggere schede, esplorare il modellino, scoprire gli organi ‘step by step’ e accedere a contenuti inediti.

Confesso che l’app è molto divertente anche per noi adulti e comunque, non ditelo in giro, un supporto digitale di questo tipo mi risparmierà pessime figure con le twins 😉

Esplorando il corpo umano - siamo fatti cosìesplorando il corpo umano app

Info e costi: La nuova edizione di Esplorando il Corpo Umano è composta da 72 volumi. La periodicità è quattordicinale dalla 1^ alla 10^ uscita, mentre dalla 11^ alla 72^ diventa settimanale; la prima uscita è in vendita al prezzo promozionale di € 1,99, la seconda a € 5,99 e dalla terza in poi a € 9,99.

Le uscite dispari (fino alla 51^ compresa) saranno corredate da un DVD.

Nella seconda uscita ci sarà anche la Doctor Pen, la penna interattiva per imparare giocando.

L’App è composta da 8 unità che potranno essere acquistate singolarmente al prezzo di 2,99€ ad apparato o in un unico acquisto al prezzo più vantaggioso di 14,99€.

esplorando il corpo umano - siamo fatti così

(photo by ©The Pocket Mama – tutti i diritti riservati)

[button url=”https://www.facebook.com/thepocketmama/”]SEGUI THE POCKET MAMA SU FACEBOOK[/button]

avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: