endo mamma - mamma con endometriosi

Sapete che questo blog ormai non è più solo il mio rifugio, ma uno spazio dove tutte le donne e le mamme possono raccontarsi, condividere le loro esperienze personali, confrontarsi e anche diffondere messaggi su tematiche di interesse comune.

Michela è una di loro, di voi. E’ una donna che combatte una guerra contro la bestiaccia, come la definisce lei, una bestiaccia che non le ha dato tregua neppure dopo la nascita di suo figlio e che condiziona la sua vita non solo come donna, ma anche come mamma…

“Sono una delle poche donne con endometriosi, ma fortunate per aver avuto un bimbo e averlo concepito naturalmente.
Ringrazio sempre Dio per questo miracolo. Lo rifarei miliardi di altre volte, ma credo che già la vita sia difficile per una donna con endometriosi senza figli e che quindi essere una Endo mamma (mamma con endometriosi) sia durissima!

Si son giorni in cui ogni venti minuti devi recarti in bagno, quindi fare anche solo una passeggiata con tuo figlio o portarlo ai giardinetti diventa un’impresa, sopratutto se si è sole in quel momento.
Un viaggio di sole due/tre ore per una endo mamma si trasforma in un viaggio senza fine, con una durata almeno doppia.
Correre con i nostri bambini non è sempre possibile se si ha l’endometriosi, sopratutto se colpisce il nervo sciatico.
Fare un giro in bici con l’endometriosi al setto retto vaginale è dolorosissimo, per ovvi motivi.
Giocare a pallone con tuo figlio con l’endometriosi ai polmoni è pericoloso e difficoltoso perché la respirazione non è completa e la notte si ha la tosse e si sveglia l’intera famiglia.
Il bagno è quasi perennemente occupato dalla endo mamma.
Prendere in braccio tuo figlio con endometriosi all’osso sacro è arduo!

Allora mi chiedo: perché abbiamo dei figli se poi non riusciamo a goderceli pienamente e ad essere sempre presenti come loro vorrebbero?
Perché dobbiamo continuare a subire mille visite, esami e interventi e ad assumere svariati antidolorifici e pillole contraccettive, anche dopo essere diventate miracolosamente mamme?
Perché dobbiamo gravare sui nostri figli a livello economico (i farmaci e le visite costano!), di tempo, psicologico (ci vedono soffrire e piangere) e fisico?

Chiedo solo di potermi godere il mio miracolo, quindi la MIA VITA!

Anche se sono mamma, e cerco di sorridere il più possibile, non significa che dentro di me sia felice al 100%, perché questo mio sorriso mi costa tanto, cela lacrime, dolori, problemi che cerco di nascondere a mio figlio.
Vorrei essere una mamma normale e non una endo mamma, una mamma sana e sorridente sia esternamente che interiormente, ma combatto insieme a tutte le altre endo mamme perché mollare sarebbe come morire.
E noi endo girls, noi endine, siamo forti e non molleremo mai contro la bestiaccia, la maledetta endometriosi. Ti odiamo e non ci sconfiggerai!

Spero che questo mio sfogo non abbia offeso in nessun modo le endo donne che non hanno potuto avere figli. So che non ho il diritto di lamentarmi ma quello che voglio far sapere a tutti è che l’endometriosi non ci abbandona neppure se riceviamo il miracolo di un figlio, ma continua a prendersi gioco di noi anche dopo.”

Ho voluto pubblicare lo “sfogo” di Michela per far sapere a tutte le donne che sono nella sua stessa situazione, che lottano ogni giorno contro la bestiaccia, che non sono sole e che possono contare sul supporto anche del gruppo Facebook ENDOMETRIOSI: Noi Endo Girls Siamo Forti di cui Michela è anche amministratrice.

E’ un gruppo chiuso, quindi potete confrontarvi liberamente e contare anche sulla presenza di alcuni specialisti che mettono la loro esperienza e la loro professionalità a disposizione di tutte.

L’unione fa la forza

[button url=”https://www.facebook.com/thepocketmama/”]SEGUI THE POCKET MAMA SU FACEBOOK[/button]

avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

7 Comments

  1. avatar
    mariaelena Reply

    presente ….non me ne sfugge una …..operata gia’ 2 volte ….io pero’ non l’ho vissuta cosi’ male …..ho sempre fatto tutto ….ho avuto la “fortuna” di averla nella zona ovaie/utero…..quindi sì, aumentava di dimensioni (e infatti mi sono operata), ma mi provocava solo un gran dolore nel famoso periodo……in bocca la lupo endomamme <3

    • avatar

      Vero. Mangiare senza glutine senza latticini e né lieviti aiuta molto x infiammazioni dell’endometriosi.

  2. avatar

    Anche io ho l’endometriosi ma soprattutto una bellissima bambina. Ho già subito un intervento ma devo dire che sto abbastanza bene…Ora sto cercando una seconda gravidanza e spero di cuore che Dio mi accontenti di nuovo

  3. avatar

    Endometriosi è una malattia cronica e complessa poco conosciuta dai ginecologi normali. Vi consiglio di cercare nella vostra città il centro di endometriosi di oppure ginecologo specializzati in endometriosi. X info mi trovate qui. Oppure su gruppo di fb noi endo girls siamo forti. Grazie a tutte

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: