sicurezza dei bambini in auto

La sicurezza dei bambini in auto è un tema che mi sta molto a cuore.
Quando sono ferma al semaforo, mi capita spesso di vedere bambini che viaggiano senza seggiolini e girano liberamente nell’abitacolo, magari passando dal sedile posteriore a quello anteriore e viceversa, senza alcun tipo di freno da parte degli adulti.
Le gemelle hanno appena compiuto dieci anni. Purtroppo per me crescono in fretta sia anagraficamente che in altezza e se da una parte capisco le loro richieste di poter viaggiare senza cintura dall’altra non concedo deroghe, perché la loro sicurezza viene prima di ogni capriccio.

sicurezza dei bambini in auto

Siete sicuri di conoscere le norme sulla sicurezza dei bambini in auto?

Lo so che state annuendo tutti, ma se per caso qualcuno tra voi non conoscesse tutte le norme sulla sicurezza dei bambini in auto e ignorasse quindi di esporre quotidianamente i propri figli a numerosi rischi, sarebbe bene fare un ripasso di alcune regole fondamentali.

L’articolo 172 del Codice della Strada sancisce che sulle autovetture per uso privato “i bambini di statura inferiore a 1,50 m, 12 anni d’età e 36 kg di peso devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitarie”.

Per sistema di ritenuta la Legge intende “un dispositivo di sicurezza che limita i danni in caso di urti e collisioni” , quello che definiamo comunemente seggiolino auto (o rialzo a seconda dell’età del bambino).

La legge non ammette alcuna eccezione. Quindi non provate ad appellarvi a scuse del tipo “dovevo fare solo poche centinaia di metri” o “ho lasciato i seggiolini sull’auto del marito” perché non convinceranno il vigile a non mettervi una multa tra gli 80 e i 323 euro. Ma soprattutto non serviranno a proteggere i vostri figli in caso di incidente.

I sistemi di ritenuta per la sicurezza dei bambini in auto devono essere adeguati al peso e omologati secondo le normative stabilite dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite.

Ovviamente i seggiolini auto non sono tutti uguali e spesso è difficile riuscire orientarsi in questo universo dove orbitano centinaia di modelli. La scelta diventa ancor più ardua se, in caso di figli gemelli, dobbiamo procedere all’acquisto di due o più seggiolini, che sono sicuramente più onerosi ma anche più ingombranti di uno solo.

Le tipologie di seggiolini auto sono suddivise per legge (normativa europea ECE R44) in 5 gruppi in base al peso del bambino:

  • Gruppo 0: per bambini di peso inferiore a 10 kg
  • Gruppo 0+: per bambini di peso inferiore a 13 kg
  • Gruppo 1: per bambini tra 9 e 18 kg
  • Gruppo 2: per bambini tra 15 e 25 kg
  • Gruppo 3: per bambini tra 22 e 36 kg

Alcuni sistemi di ritenuta possono coprire contemporaneamente varie fasce di peso quindi possono essere utilizzati per tutti i gruppi di cui fanno parte.

La normativa ECE R44, è affiancata dalla prima fase di sviluppo del regolamento UN/ECE R129, denominata i-Size e introdotta per aumentare gli standard di sicurezza dei bambini in auto rispetto alle regolamentazioni già definite.
La normativa ECE R129 sancisce:

  • la classificazione dei seggiolini auto in base all’altezza del bambino
  • l’obbligo di viaggiare con il seggiolino auto rivolto in senso contrario di marcia fino ad almeno 15 mesi
  • l’utilizzo del sistema ISOFIX per l’aggancio in auto, riducendo rischi di installazione non corretta
  • i seggiolini devono superare una prova contro impatto laterale, non previsto nella ECE R44/04

Quando i bambini superano i 36 kg, approssimativamente i 12 anni di età con 150 cm di altezza, possono viaggiare come gli adulti sul sedile posteriore o anteriore ma non dimenticate mai di far allacciare loro le cinture di sicurezza!

Per la ricerca del seggiolino – o dei seggiolini 😉 – più adatto alle vostre esigenze, potete consultare i marchi, le schede tecniche e i prezzi dei prodotti sul sito Cercaseggiolini.it, l’unico motore di ricerca specializzato in questo settore, dove troverete anche un utile tool per fare un confronto tra i diversi seggiolini e approfondimenti sulla sicurezza dei bambini in auto.

Sono certa che vi sarà d’aiuto e nel frattempo vi lascio questa utile infografica riepilogativa che potete anche salvare e tenere sempre a portata di mano

guida-alla-scelta-del-giusto-seggiolino-auto-infografica-completa-cercaseggiolini

(post in collaborazione con WeKids)

[button url=”https://www.facebook.com/thepocketmama/”]SEGUI THE POCKET MAMA SU FACEBOOK[/button]

avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: