Bianca & Grey e la Pozione Magica

Bianca & Grey e la Pozione Magica – recensione del film

Ieri sono stata con la famiglia al completo al cinema a vedere l’anteprima di Bianca & Grey e la Pozione Magica, il nuovo film di animazione prodotto da Wizart Animation & CTB Film Company e distribuito in Italia da Barter Entertainment.

Nonostante la sveglia sia suonata presto di domenica mattina, il film Bianca & Grey è riuscito a mantenere viva l’attenzione di tutti – compreso il papà che non ha chiuso gli occhi nemmeno per un minuto – con una storia che vede protagonisti lupi e agnelli fuori dai classici schemi.

La trama di Bianca & Grey e la Pozione Magica

Un gregge di pecore vive in tranquillità in un pittoresco villaggio, immerso tra i prati e le colline di una lontana terra magica.

Un giorno un branco di lupi si accampa in un burrone nelle vicinanze del villaggio e… che ve lo dico a fare che turberà la serenità delle pecorelle?

Il saggio lupo capobranco Magra decide che dopo 100 lune è giunto il momento di lasciare il posto a un successore, che sarà colui che si dimostrerà il più forte tra i rivali.

I due contendenti sono il potente e sanguinario Ragear e il goffo ma scaltro Grey, che è l’unico lupo con il coraggio di sfidarlo.

Grey è innamorato di Bianca ma gioca male le sue carte. Per diventare leader del branco e per riconquistare la sua amata, va nel bosco e chiede aiuto a Mami, una coniglietta nomade indovina.

Mami dà a Grey una pozione magica, Grey la beve ma le cose non vanno esattamente come sperava e presto scopre di essere trasformato in un… ariete!

film bianca & grey

Bianca & Grey e la Pozione Magica: una storia di amore e di amicizia

Grey non è il solito lupo. Infrange le leggi della natura, che vogliono lupi e pecore come acerrimi nemici, e insegna ai bambini il rispetto per il prossimo, la solidarietà ma soprattutto che l’amicizia può andare oltre la specie e la razza.

La coppia Bianca & Grey è l’emblema della relazione e delle incomprensioni tra fidanzati, delle aspettative per il futuro e di come uomo e donna vivano il rapporto in modo differente.

Bianca non è una fanciulla indifesa o una principessa da salvare, ma una figura femminile determinata, che crede nei valori della famiglia e che all’occorrenza tira fuori carattere e grinta.

Grey mi fa pensare a un uomo che, nonostante il sentimento profondo, ha i classici grilli per la testa che lo frenano nel fare il passo successivo nel rapporto di coppia. Ma quando si rende conto che sta per perdere la sua amata, è disposto a fare qualunque cosa per riconquistarla.

La morale è che per diventare il leader che tutti vorrebbero, ma anche il compagno ideale, bisogna prima cambiare se stessi interiormente.

Curiosità sul film:

  • per la produzione del film ci sono voluti ben 5 anni
  • lo staff di produzione era inizialmente composto da 3 persone ma poi si è allargato a 200
  • molti dei personaggi protagonisti del film sono lupi…osservate attentamente e vedrete una scena in cui sono presenti ben 1300 lupi!
  • il film è stato proiettato in più di 30 stati e all’estero è entrato più volte nelle classifiche dei film del 2016 assolutamente da vedere

Voi volete forse essere gli unici a non vedere Bianca & Grey e la Pozione Magica?

bianca & grey 17 novembre al cinema

 

[button url=”https://www.facebook.com/thepocketmama/”]SEGUI THE POCKET MAMA SU FACEBOOK[/button]

 

avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: