SAMMY & CO.

Nel week-end siamo stati invitati all’Acquario di Genova per la presentazione dei primi due volumi della serie animata Sammy & Co.

E’ stata un’esperienza unica e divertente, il perfetto connubio di due grandi passioni che accomunano la maggior parte dei bambini, i cartoni animati e il mondo marino, ma anche l’occasione per conoscere il progetto di conservazione delle tartarughe seguito dalla Fondazione Acquario di Genova onlus.

Sammy è la piccola tartaruga marina che ha appassionato grandi e piccini prima sul grande schermo poi con la serie TV in onda su Frisbee. La serie, che oltre a Sammy vede protagonisti le giovani tartarughine Ella e Ricky, è realizzata da Eagle Pictures in grafica 3D di ultima generazione e propone episodi divertenti, avventurosi e ricchi di humor.

Dal 12 giugno sono disponibili in DVD i primi due volumi della serie che, oltre a far divertire i bambini, sosterranno la salvaguardia delle tartarughe palustri donando 10 centesimi, per ogni DVD acquistato, ai progetti della Fondazione che, grazie alla collaborazione tra Eagle Pictures e Costa Edutainment, abbiamo avuto l’opportunità di scoprire da vicino.

Dopo avere guardato tutti insieme un episodio della serie di Sammy & Co., le twins hanno seguito con attenzione l’esperto dell’Acquario che ci ha accompagnati nel percorso di edutainment dietro le quinte, mostrandoci come vengono preservate, ospedalizzate e curate le testuggini, tra cui la Emys orbicularis ingauna endemica della Liguria e la Caretta caretta.

Il progetto LifeEmys ha l’obiettivo di salvaguardare la testuggine palustre Emys, inserita nella lista delle specie maggiormente minacciate. La prima minaccia è rappresentata dalla testuggine palustre americana che, a causa dell’uomo si ritrova a vivere nei laghi e nei corsi d’acqua che non sono il suo habitat originale, e dove compete per cibo e spazio con la Emys.

Quindi bambini, se trovate una tartaruga, dite a mamma e papà di non abbandonarla nel fiume o nel lago, perché mettereste a rischio la sopravvivenza di altre specie.

Il progetto prevede la cattura delle specie aliene che verranno poi ospitate presso lo stagno del Giardino Zoologico di Pistoia, la riproduzione delle Emys presso il centro di Albenga e l’Acquario di Genova e infine la creazione di nuove aree dove le testuggini europee potranno deporre le uova.

La testuggine Caretta invece vive nei mari temperati e caldi del mondo e spesso rimane vittima involontaria di attrezzi da pesca o eliche di imbarcazioni. Dal 2009 i veterinari dell’Acquario di Genova la soccorrono e si occupano della sua ospedalizzazione.

testuggine Emys

testuggine palustre

La nostra visita all’Acquario è proseguita con Silvia, una bravissima guida che ha coinvolto i bambini con interessanti laboratori dietro le quinte. Le gemelle sono rimaste affascinate dai “cavallinucci” marini, i neonati dei cavallucci, dalle diverse specie di meduse, dalle stelle marine e infine dai vivacissimi delfini che, dopo avere fatto una merenda a base di pesce, si sono esibiti con tuffi e avvitamenti.

Se volete vederli all’opera, alla fine del post trovate anche il video che hanno girato le twins, ma una gita fuori porta all’Acquario di Genova la dovete proprio fare, per far scoprire ai bambini il mondo marino ma anche il progetto di salvaguardia delle tartarughe sostenuto da Sammy & Co., perché vi assicuro che i più piccoli ne rimarranno entusiasti.

stelle marine

delfino

delfini

delfini

acquario di genova

Seguici anche su Facebook alla pagina The Pocket Mama

avatar
Author

Laura. Donna, quasi moglie, mamma tascabile delle twins, orgogliosa zia di due adolescenti e della polpetta, blogger, creartista e webaholic. Scrivo di me, di loro e di tutto...per non dimenticare niente.

2 Comments

  1. avatar

    Deve essere stata un’esperienza entusiasmante, non solo per le Twins! Chissà quanto piacerebbe anche ai miei bimbi! Una gita la faremo di sicuro, bellissime foto Laura, proprio coinvolgenti! Un abbraccio grande, Valeria

    • avatar

      Grazie Valeria! devi assolutamente portarci i bambini perché è davvero molto bello ed educativo. E chiedete della guida Silvia!

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: