denti e gengive sani dopo i 40 anni con oral b

Le regole d’oro per avere denti e gengive sani dopo i 40 anni, ma non solo #ElectricFeeling

Tutti, soprattutto noi donne, sogniamo un sorriso smagliante tipo Julia Roberts ma sappiamo bene che è concesso a pochi eletti.

Se madre natura (o un dentista di Beverly Hills) non ci hanno regalato il sorriso più bello di Hollywood, non dobbiamo rinunciare ad avere almeno denti e gengive sani.

Soprattutto dopo i quarant’anni, noi donne dobbiamo avere ancora più cura e attenzione per i nostri denti. Sapete perché?

A quest’età inizia il periodo pre-menopausa e con essa i primi acciacchi e problemi alle ossa, aka osteoporosi – non ci credo di avere scritto questa parola! – L’osteoporosi può colpire anche l’osso alveolare che forma la mandibola e la mascella e causare gravi conseguenze anche ai nostri denti.

Inoltre la menopausa può portare con sé anche la parodontite, ovvero una patologia che interessa principalmente le gengive, provocandone la retrazione e il sanguinamento. I denti rimangono così scoperti, indeboliti e maggiormente esposti agli attacchi batterici e quindi alla carie.

Per contrastare, o almeno rallentare, tutto questo, possiamo agire su due fronti: condurre uno stile di vita sano, che possa favorire la salute delle nostre ossa, e adottare una corretta igiene orale per ridurre gli attacchi esterni.

Ecco a voi le regole d’oro per avere denti e gengive sani dopo i quarant’anni.

spazzolino elettrico oral b protezione gengive 2

Condurre uno stile di vita sano:
  1. Seguire una corretta alimentazione. Inutile dire che l’eccesso di zuccheri favorisce la formazione della carie ma ci sono altri alimenti a cui bisogna prestare attenzione, come per esempio quelli che contengono acido citrico, che è altamente abrasivo, quelli troppo oleosi e quelli che si “incollano” ai denti. Questo non significa che non dobbiamo più mangiare nulla ma che dopo mangiato bisognerebbe lavarsi i denti o almeno risciacquare la bocca 
  2. Mangiare frutta e verdura ricche di vitamina C, che è un toccasana per le gengive
  3. Non fumare, perché il fumo ha effetti negativi sulla circolazione e rallenta anche il flusso sanguigno delle gengive
  4. Fare regolarmente attività fisica, perché favorisce il corretto funzionamento delle cellule che ricostruiscono le ossa e le rendono solide ed elastiche
  5. Fare un controllo dal dentista ogni sei mesi e sottoporsi a una seduta di igiene almeno una volta all’anno 
Seguire una corretta igiene orale:
  1. È fondamentale lavarsi i denti almeno due volte al giorno e non far passare più di 12 ore tra una pulizia e l’altra 
  2. Utilizzare il filo interdentale o lo scovolino almeno una volta al giorno
  3. Preferire lo spazzolino elettrico a quello manuale perché rimuove meglio la placca
  4. Limitare l’acqua durante il lavaggio perché favorisce la proliferazione dei batteri
  5. Evitare i dentifrici abrasivi ma preferire quelli delicati, che sono più indicati per i denti e le gengive sensibili
  6. A fine lavaggio utilizzare un collutorio antiplacca e senza alcool. In caso di dubbi si può chiedere consiglio al dentista

Personalmente cerco si condurre uno stile di vita più sano possibile ma do soprattutto molta importanza all’igiene orale.

Ho sempre preferito lo spazzolino elettrico a quello manuale perché, come accennato prima, è più efficace nella rimozione della placca. Le setole rotanti svolgono un’azione migliore di quella manuale e non bisogna fare altro che guidare lo spazzolino sulla superficie del dente, prestando attenzione a ogni lato. 

Scelgo lo spazzolino elettrico sia per me che per le ragazze – lo usano da quando avevano 6 anni – e ci troviamo particolarmente bene con Oral-B, per la sua tecnologia all’avanguardia e per le diverse testine che offre.

testina setole sottili Oral-B

Fin da piccola ho sempre avuto denti e gengive molto sensibili, quindi lo spazzolino elettrico più adatto alle mie esigenze è Oral-B PROTEZIONE GENGIVE 2.

Rispetto alla versione precedente ha il sensore di pressione, che mostra quando si sta esercitando troppa pressione sulle gengive, e la batteria al litio, che garantisce due settimane di utilizzo con una sola ricarica.

Ho risolto il fastidioso problema di sanguinamento delle gengive grazie alla testina Ultrathin, che ha le setole ultra delicate che avvolgono tutta la superficie del dente, raggiungendo anche le zone più difficili. Inoltre impostando lo spazzolino sulla modalità “pulizia delicata”, che ha una velocità ridotta rispetto a quella standard, lo spazzolamento è più delicato.

testina spazzolino Oral-B protezione gengive 2

In entrambe le modalità, grazie alla Tecnologia 3D Oscillante Rotante, lo spazzolino ruota, oscilla e pulsa e attraverso questi tre movimenti rimuove completamente la placca.  La superficie dei denti è subito più liscia e li sento puliti più a lungo.

Per un trattamento completo e ancora più efficace, scelgo anche dentifrici e collutori mirati. Nelle farmacie che trattano il marchio, oltre allo spazzolino Oral-B PROTEZIONE GENGIVE 2, si possono trovare anche il dentifricio Pro-Repair e il collutorio (senza alcool) per proteggere le gengive e lo smalto, e il Trattamento Intensivo Gengive. Quest’ultimo è composto da un dentifricio specifico,  per neutralizzare i batteri e ridurre il sanguinamento, e un gel protettivo contro tartaro e disturbi gengivali.

Come vi dicevo, ho sempre prestato molta attenzione alla mia igiene orale e, per avere denti e gengive sani dopo i quarant’anni, credo che il trattamento completo Oral-B PROTEZIONE GENGIVE 2 sia la soluzione ideale. Lo avete già provato? Voi cosa fare per la salute e la bellezza della vostra bocca?

ORAL-B soluzione ideale per avere denti e gengive sani

trattamento completo Oral-B denti e gengive sensibile

(articolo in collaborazione con Oral-B)

 

SEGUI THE POCKET MAMA SU FACEBOOK E SU INSTAGRAM

 

avatar
Author

Laura. Web dipendente per divertimento e per lavoro. Appassionata di fotografia, moda, make-up, viaggi, disegno e handmade. Da 13 anni "mamma delle gemelle" Nicole e Michelle

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: