come scegliere un hotel family friendly

Come scegliere un hotel family friendly e quali caratteristiche dovrebbe avere.

Avendo lavorato per diversi anni in agenzie viaggi e tour operator, so bene che non abbiamo tutti lo stesso concetto di vacanza che, vi assicuro, ha  sfaccettature che vanno oltre l’immaginario collettivo.

Tutti ogni tanto abbiamo bisogno di prenderci una pausa dalla solita routine, dal lavoro e di cambiare aria, ma naturalmente ognuno di noi sogna la propria vacanza in modo del tutto personale. Per farvi qualche esempio, c’è chi per ricaricare le batterie ha bisogno di scalare l’Everest, chi di fuggire dall’altra parte del mondo alla scoperta di nuove culture e chi “datemi un lettino e una palma e raggiungerò la pace dei sensi”.

Da agente di viaggio, ma anche da viaggiatrice, ho imparato che non esiste la vacanza ideale in assoluto, perché le esigenze di ognuno di noi possono cambiare nel tempo e condizionare la scelta del tipo di viaggio e di sistemazione.

In passato ho spesso preferito fare vacanze che definirei spartane, finché non è arrivato un momento in cui a dettare le mie scelte è stato principalmente il confort: l’arrivo di due gemelle.

Quando i bambini sono molto piccoli, sapete bene che è importante mantenere una certa routine, avere tutto il necessario a portata di mano e rispettare scrupolosamente gli orari di pappe e nanne.

Le vacanze sono i peggiori nemici della routine 😉

Se si affronta un viaggio, anche se breve, si respira un’altra aria, si dorme in un letto diverso e l’ambiente circostante è tutto una scoperta: è naturale che i bambini si sentano disorientati e perdano le loro certezze.

Dopo essere diventata mamma, per le nostre vacanze ho iniziato a preferire gli hotel family friendly, soprattutto per i primi anni di vita delle mie figlie. La scelta è stata dettata proprio dalla possibilità di avere le stesse comodità che avevo a casa, anche se sappiamo che con i bambini la parola vacanza assume un altro significato.

Quali caratteristiche dovrebbe avere un hotel family friendly?

Un hotel family friendly deve avere delle caratteristiche imprescindibili.

Prima di tutto dovrebbe essere dotato di family room.

Forse non tutti sanno che si tratta di camere ampie, che possono accogliere comodamente tre/quattro persone, oppure classiche doppie ma comunicanti tra loro. Le camere dovrebbero essere attrezzate con tutto il necessario per i più piccoli, come culle, vaschette per il bagnetto, scalda-biberon e magari anche qualche giocattolo.

camera family hotel Best Western Cappello d'oro

In un hotel family friendly anche gli spazi comuni dovrebbero essere ampi ma soprattutto privi di barriere architettoniche, al fine di agevolare il transito dei passeggini. Inutile dire quanto sia importante poter contare anche su un ascensore spazioso.

La sala da pranzo deve essere a misura di bambino

Ogni piccolo ospite dovrebbe avere a disposizione un seggiolone e poter scegliere un menù kids vario ed equilibrato. Insomma, non vale proporre tutti i giorni pasta al pomodoro, hamburger e patatine o la variante nuggets di pollo!

Una maggiore attenzione deve essere riservata ai bambini in fase di svezzamento. Alcune strutture mettono a disposizione di mamma e papà un locale adibito a biberoneria, in cui trovare durante i pasti passati di verdura, brodi caldi, pastine e tutto l’occorrente per preparare in autonomia la pappa dei più piccoli. In altre strutture è il ristorante stesso a provvedere ai pasti dei bambini sulla base delle richieste dei genitori.

colazione kids di un family hotel Beste Western

Area giochi e mini-club

Le aree giochi sono solitamente molto apprezzate dai bambini, perché offrono loro un momento di svago e li aiutano ad adattarsi in un ambiente nuovo. Il plus è sicuramente il mini-club per intrattenerli con giochi e spettacoli serali e magari tenerli impegnati per fare cenare tranquilli mamma e papà.

Alcuni hotel offrono anche il servizio di baby-sitting ma solitamente è da richiedere preventivamente e a pagamento.

 I prezzi

Un  hotel family friendly deve essere friendly anche nel prezzo. Chiaramente ogni struttura ha un proprio listino, che dipende dalla classificazione alberghiera e quindi dai servizi offerti, ma quelle davvero attente alle esigenze delle famiglie, prevedono delle gratuità o delle scontistiche speciali per i bambini.

Molte famiglie scelgono di affidarsi alle catene alberghiere, che garantiscono lo stesso standard qualitativo e servizi comuni a tutte le strutture. Che si tratti di  hotel a Milano o a Palinuro, gli hotel kids di Best Western ad esempio offrono tutti i confort  di cui le famiglie hanno bisogno. Dopo avere effettuato la prenotazione, c’è la possibilità di richiedere gratuitamente i servizi dedicati ai bambini o di acquistare i Pacchetti Kids con speciali servizi aggiuntivi. I prezzi sono molto competitivi e prevedono tariffe vantaggiose anche per le family room.

Infine non guasta mai sapere che alcuni family hotel sono dotati di spa con alcune zone accessibili anche ai bambini… forse n on lo sapete ma l’acqua termale ha un effetto rilassante non sono sugli adulti 😉

Park hotel Best Western Pordenone Beste Wester Plus Hotel Galles Milano

(articolo realizzato in collaborazione con Best Western)

 

SEGUI THE POCKET MAMA SU FACEBOOK

 

SalvaSalva

SalvaSalva

avatar
Author

Sono Laura e ho 29 anni da oltre un decennio. Sono web dipendente per divertimento e per lavoro, appassionata di handmade, disegno, fotografia, moda, make-up e viaggi. Da 11 anni sono anche "la mamma delle gemelle" Nicole e Michelle, con cui condivido anche questo spazio virtuale...

2 Comments

  1. avatar

    In cinque ormai puntiamo direttamente agli appartamenti, sia per i costi sia per i spazi. Le soluzioni migliori gli agriturismo o le fattorie. Tanti spazi, aria ed accoglienza familiare, animali e libertà per i bimbi.
    Un saluto
    Lorenzo

    • avatar

      Io adoro sia gli agriturismi che le fattorie. Vacanze all’insegna del relax in mezzo alla natura.

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: